Come realizzare il make up di Nilufar Addati

Come realizzare il make up di Nilufar Addati

Nilufar Addati, giovane influencer, divenuta famosa grazie al programma Uomini e Donne.

Oggi, Nilufar, vanta un corposo seguito di followers, soprattutto giovani ragazze che ammirano il suo aspetto fresco, da ragazzina che, al momento giusto, sa trasformarsi con un look glamour e sofisticato.

Il make up no make up di Nilufar

Sicuramente, uno dei make up look più ammirati, in primis dalla sottoscritta, sono sempre stati quelli molto semplici, fatti con pochi prodotti, sapientemente armonizzati con uno squisito gusto e una tecnica eccellente, per raggiungere, come risultato, un look fresco e casuale, come se ci avesse impiegato pochi minuti nel realizzarlo, in un contesto last minute.

make up Nilufar AddatiQuesto tipo di make up, è stato spesso adottato in trasmissione, nonostante sia molto complicato realizzarlo a causa di tutte quelle luci così forti, presenti nello studio. Realizzare questo tipo di trucco, nella vita di tutti i giorni, è sicuramente più fattibile e, se fatto bene, con prodotti long lasting e performanti è di sicuro di grande effetto.

Il presupposto base, per la realizzazione di questo make up non make up è, decisamente, avere una pelle senza imperfezioni, in modo da poter usare, come base viso, anche un fondotinta leggero, magari con una composizione bio, una sorta di crema colorata che, uniforma l’incarnato e lo illumina la tempo stesso. Per chi, invece, avesse problemi di pelle impura, con qualche discromia o qualche inestetismo, è necessario munirsi di un buon fondotinta con una coprenza media (ovviamente alta se le imperfezione sono alquanto evidenti) cercando di arginare l’effetto mascherone, magari impegnandosi a by-passare l’uso di un correttore, utilizzando molto bene il fondo, lavorandolo per coprire le imperfezioni con un finish naturale. Come fare? Il segreto è quello di stendere la base con le dita, evitando sponge e blender, oppure pennelli tipo il duo fibre, così da non rischiare  il sollevamento di pellicine oppure, l’arrossamento dei brufoletti che, in questo caso, richiederebbero ancora più prodotto.

Dopo aver compiuto, questo primo passaggio, si può applicare ancora un po’ di fondo, con un pennello, piatto, picchiettando sulle imperfezioni in modo da ricreare una sorta di effetto pixel, simile alla “trama” della pelle del viso, impugnando il brush in modo perpendicolare al viso. Inutile precisare che, a monte di tutto, sia in caso di pelle priva di imperfezioni che, a maggior ragione, nella seconda ipotesi, il concetto principale è quello di seguire sempre una corretta e costante skin care routine. Dopo l’applicazione del fondo, per ottenere un look fresco, naturale e molto casual, si può applicare un velo di blush; scegliete, possibilmente, un color pesca. Per quanto riguarda gli occhi, il potere di un buon mascara, usato in modo sapiente, costituirà l’80% del make up occhi; l’importante è pettinare le ciglia lungo tutta la loro lunghezza, senza appiccicarle tra loro, e conferendo tutta la consistenza della formula sull’intera arcata sopraccigliare. Anche qui un piccolo tip: le ciglia che vanno da metà occhio, verso l’esterno, vanno spazzolate e tirate, dal basso verso l’alto, in direzione esterna, mentre quelle che vanno da metà occhio, verso l’interno vanno lavorate verso l’alto, tirandole leggermente all’indietro. Importante, per questo tipo di look, la cura delle sopracciglia che andranno ad incorniciare l’occhio. Per le labbra va bene un burro di cacao colorato, di un color caramello oppure un classico lipstick, in una tranquilla tonalità nude.

Partendo da questo make up no make up, è possibile potenziare il risultato del look aggiungendo dei particolari.

make up tutorial Nilufar Addati Di sicuro la prima aggiunta è una classica matita nera, usata in modo molto discreto, giusto quel poco che basta per far risaltare la rima infrancigliare superiore e quella inferiore. Aggiungere, sulla palpebra magari, un ombretto in crema, un tono neutro oppure leggermente perlato, molto delicato, al fine di non perdere l’effetto naturale del make up, giusto per illuminare lo sguardo e per creare un minimo di contrato. Per la base, si può applicare, a supporto del blush, una leggere spolverata di terra e giusto un soffio di illuminante, niente di eccessivo, qualcosa di discreto ma luminoso. Per le labbra, si può salire di livello, applicando prima un rossetto, un nude con sottotono rosato, per enfatizzare la naturale pigmentazione delle labbra e poi un burro o un gloss, che però, in questo caso, andrà tamponato con le dita per frenare un effetto metal glam da evitare per questo tipo di soluzione.

Make Up Tutorial Nilufar Addati

E poi ancora qualche altra alternativa, in riferimento alla foto di sopra: sulla palpebra mobile, si può ricorrere ad un ombretto color vaniglia, leggermente perlato da applicare nell’angolo dell’occhio, anche solo con il polpastrello, e sempre con questa tecnica, applicare una shade, in  una nuance rosa, molto delicato, con un finish appena shimmer, nella parte esterna. Una matita marrone scuro, con sottotono freddo, sfumata nella rima infracigliare inferiore, conferirà profondità allo sguardo, senza indurire troppo i lineamenti. Un piccolo accorgimento: per la rima interna, se la congiuntiva è troppo arrossata, usare una matita rosa cipria e tamponare con un ombretto ton sûr ton.

Sofisticated look!

make up Nilufar Addatimake up tutorial Nilufar AddatiUltimamente, Nilufar, è stata testimonial per Shiseido e Yves Saint Laurent

Le basi viso, in questo caso, rimangono molto semplici, poco strutturate, probabilmente non è un’amante del contouring. Quelli che cambiano sono occhi e labbra. Nella foto dedicata al lipstick di Shiseido, Nilufar indossa una sorta di smoky, marrone scuro, freddo, semplice e veloce, da realizzare con l’ausilio di un ombretto matte, applicato con un pennello da sfumatura, anche per conferire al look un effetto impreciso e ribelle, impreziosito, solo al centro della palpebra, da un punto luce. Protagoniste di questo make up look, oltre alle labbra, vestite con il rossetto del brand in questione, sono le sopracciglia, folte e spettinate.

Per il make up realizzato per il galà di Yves Saint Laurent, tutto è giocato sulle labbra, che sfoggiano un classico rouge, mentre il viso ha un finish fresco e luminoso e gli occhi sono davvero minimal.

Ecco! Ora tocca a voi! Vi va di ispirarvi ai trucchi indossati da Nilufar?

Alla prossima!!!

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Tutti i campi richiesti sono contrassegnati *